CAPRESE ALLA CANNAVACCIUOLO

imageGuai a chi mi tocca il Giovedì sera. È la mia serata relax, davanti alla TV. Con Sky. Ebbene sì 21.10 inizia Masterchef. Non ci sono per nessuno. Per chi non conoscesse il programma è una specie di sfida tra cuochi amatoriali, come giudici ci sono il grande chef Carlo Cracco, lo chef Bruno Barbieri, Joe Bastianich e il mitico chef Antonino Cannavacciuolo. Arrivo al punto, in una puntata di qualche giovedì fa Cannavacciuolo ha fatto preparare ai ragazzi la sua Torta Caprese per un pic-nic milanese fashion. Beh, quando l’ho vista ho detto, non ci crede nessuno che io non provi a farla. Avrei voluto addentare la televisione! Altro che milanesi fashion, quella torta doveva essere mia!!!!

image

CAPRESE ALLA CANNAVACCIUOLO

Ingredienti

280 gr. burro

220 gr. zucchero a velo

6 uova intere

2 tuorli

50 gr. cacao amaro

450 gr. farina di mandorle

50 gr. mandorle
 a lamelle

3 albumi montati

80 gr. zucchero semolato

Procedimento

Versate in una ciotola il burro spezzettato a temperatura ambiente e lo zucchero a velo. Montate, con le fruste elettriche o in una planetaria, finché non raggiungete una consistenza cremosa.

In un altra ciotola sbattete le uova insieme ai tuorli e versateli a filo nel composto amalgamato di burro e di zucchero.
Aiutandovi con un leccapentole, o una spatolina morbida, aggiungete al composto il cacao amaro e la farina di mandorle. Qui è importante che mescoliate bene dal basso verso l’alto per non smontare il composto, poi incorporate gli albumi montati sempre mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Imburrate una teglia di 22/24 cm di diametro e cospargete la base con le mandorle a lamelle, poi versate l’intero comosto sulla tortiera. Utilizzate una spatola per distribuire/livellare il composto per non smontarlo.

Cuocete in forno a 180 °C per circa 30 minuti e poi lasciate raffreddare la torta.

image

imageNOTE

-la farina di mandorle potete farla voi stessi riducendo nel mixer le mandorle in farina.

-una volta messo il composto nella tortiera non sbattetelo assolutamente per pareggiare, ma usate una spatola.

-fate la prova stecchino prima di sfornare la torta, in ogni caso non stracuocetela, massimo 40 minuti.

-una volta spento il forno lasciatela dentro per 5 minuti con lo sportello semi aperto.

-sformatela solo quando la torta si sarà completamente raffreddata.

-cospargete la superficie con lo zucchero a velo solo al momento di servire la torta, non prima e se vi piace servitela a fette con ciuffi di panna montata.

image

Dolce weekend

D.

2 thoughts on “CAPRESE ALLA CANNAVACCIUOLO

  1. Bravissima denny!!! Una delle torte che amo proverò sicuramente questa ricetta! Forza cannavacciuolo!!

Comments are closed.